Mamma, moglie o donna in carriera? Tutte e tre, grazie. È la risposta di Sarah Jessica Parker, nella vita come al cinema. Dove questo mese torna protagonista con una commedia sulle (eroiche eppure quotidiane) imprese di una woman on a mission (per dirla con il titolo di una canzone), nella quale si riconoscono le migliaia di donne che ogni giorno devono gestire la vita dei figli, adempiere ai doveri coniugali e soddisfare gli ordini del capo. Chi meglio di colei che per oltre dieci anni ha vestito i panni dell’icona femminista Carrie Bradshaw (e continua a sognare un Sex and the City 3, come lei stessa ha dichiarato) poteva interpretare questa super-mamma dallo stile impeccabile nata tra le pagine del London Daily Telegraph dalla penna della giornalista Allison Pearson? La sua Kate Reddy deve destreggiarsi fra valute (lavora per un’azienda finanziaria), fusi orari, Teletubbies, appuntamenti sotto le lenzuola con Greg Kinnear (qui suo marito), colpi di mattarello, richieste di clienti esigenti come Pierce Brosnan… il tutto a costo di star sveglia la notte. Una commedia ironica e intelligente (del resto, la chiave del successo sta in un buon senso dell’umorismo) che racconta di che pasta può essere fatto il gentil sesso. Un omaggio a tutte le Kate Reddy del mondo. E un avvertimento a tutti i mariti delle Kate Reddy del mondo: prima di pronunciare l’impronunciabile («Amore, allora ci pensi tu?»), riguardatevi questo film.

Regia: Douglas McGrath
Interpreti: Sarah Jessica Parker, Greg Kinnear, Pierce Brosnan, Christina Hendricks
Trama: Kate ha un marito, due splendidi fi gli e un lavoro che l’assorbe completamente. Eppure deve riuscire a gestire tutto…
Genere: commedia
Durata: 95′

Da vedere perché: per ricaricare la vostra autostima, se siete donne, o farvi dare qualche buon consiglio per non deludere le vostre compagne/mogli, se siete uomini.

Nelle sale dal 23 settembre 2011

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di settembre a pag. 108


© RIPRODUZIONE RISERVATA