Tanya Wexler (Finding North) siederà dietro la macchina da presa di un film indipendente ambientato in nell’Inghilterra vittoriana per raccontare l’invenzione “accidentale” dei primi vibratori (sì, avete capito bene!) che venivano utilizzati dagli psichiatri a fine ‘800 per curare le donne affette da crisi isteriche. Da qui il titolo del film: Hysteria.

A interpretare la protagonista sarà Maggie Gyllenhaall, già vista nello spregiudicato ruolo di una segretaria sadomaso nel film Secretary (nella foto). Con lei sul set vedremo anche Rupert Everett, Jonathan Pryce e Hugh Dancy.

Il film racconta la storia di due medici londinesi (Pryce e Dancy) che stanno studiando le cure per l’isteria femminile. Uno dei due medici, insieme a  un suo amico (che avrà il volto di Rupert Everett), si troverà a sperimentare un dispositivo elettrico inventato per il trattamento della malattia. La Gyllenhaall interpreterà la figlia del medico, interpretato da Pryce, che si innamorerà proprio dell’inventore di questo strumento.

Le riprese di Hysteria, sceneggiato da Stephen e Jonah Lisa Dyer, inizieranno a ottobre tra l’Inghilterra e il Lussemburgo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA