Janusz Kaminski, polacco, è un nome forse poco noto a chi non si interessa dei retroscena dei film, ma importantissimo per una fetta enorme del cinema americano. È infatti il direttore della fotografia di Steven Spielberg, insieme al quale ha vinto due Oscar per Salvate il soldato Ryan e Schindler’s List e che più in generale ha accompagnato la carriera del regista fin dagli anni Novanta, fino ad arrivare ai recenti War Horse e Lincoln. Kaminski, però, è anche regista; più che venire ricordato per il suo esordio (l’horror Lost Souls, con Wynona Rider), però, passerà probabilmente alla storia per la sua partecipazione a Making the Scene, raccolta di 11 cortometraggi da lui diretti e prodotta in collaborazione con il New York Times, che porta avanti la tradizione ormai da anni.

Per il progetto, Kaminski ha coinvolto alcuni degli interpreti più in vista della Hollywood (e non solo) di oggi, da Cate Blanchett a Greta Gerwig passando per Bradley Cooper e Adele Exarchopoulos. I corti, che trovate qui sotto linkati nella nostra gallery di istantanee, sono realmente microscopici: quasi nessuno supera il minuto di lunghezza. Gustarseli è quindi questione di un attimo: se l’istantanea che vi mostriamo vi incuriosisce, basta copiare il link sotto alla foto e incollarlo nella barra del browser per godersi il video.

Qui sotto, la gallery con i video di Making a Scene:

© RIPRODUZIONE RISERVATA