Prima di aprire ufficialmente i battenti il prossimo 27 giugno, il Festival triestino Maremetraggio dedicherà all’attrice Margherita Buy una retrospettiva proiettando dal 19 al 26 giugno una selezione di sedici opere effettuata da Chiara Valenti Omero, Direttore Artistico di Maremetraggio, e il giornalista Maurizio di Rienzo. Una sorta di passeggiata lungo i vent’anni della sua carriera, resa possibile dalla collaborazione del festival con la Fondazione Centro sperimentale di Cinematografia- Cineteca Nazionale, Cinecittà Holding spa, Filmitalia spa e Cineteca Lucana. Tra i titoli che il pubblico di Trieste potrà rivedere in quest’occasione ci saranno anche il recente Giorni e nuvole (foto) di Silvio Soldini, che è valso all’attrice un David di Donatello, e molte opere dirette da grandi autori del nostro cinema come: Caterina va in città di Paolo Virzì, I giorni dell’abbandono di Roberto Faenza, Le fate ignoranti e Saturno contro di Ferzan Ozpetek, La stazione di Sergio Rubini, Ma che colpa abbiamo noi e Maledetto il giorno che t’ho incontrato di Carlo Verdone e Và dove ti porta il cuore di Cristina Comencini. Il 4 luglio, un giorno prima della conclusione del festival, l’attrice incontrerà il pubblico all’interno di uno speciale appuntamento moderato da Maurizio Di Rienzo, durante il quale riceverà un premio speciale appositamente creato per lei dalla gemmologa Federica Quaglia. Per visitare il sito ufficiale del festival potete cliccare qui: www.maremetraggio.com.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA