Arriva anche in Italia Margin Call, thriller finanziario sul crollo di Wall Street del 2008 già presentato con successo nel 2011 al Sundance e al Festival di Berlino. Produzione indipendente e opera prima del promettente regista JC Chandor, Margin Call racconta il collasso di una delle più importanti banche d’investimento america- ne quasi fosse una tragedia scritta da Eschilo o Shakespeare. La notte che precede il disastro economico di cui ancor oggi subiamo le conseguenze, viene osservata dentro un enorme grattacielo in cui si muovono manager-regnanti divorati da un’avidità fredda e razionale che non si ferma di fronte a nulla. Ispirato alla storia vera del crollo della Lehman Brothers, il film procede “a porte chiuse”, tra le scrivanie hi-tech e i computer perennemente accesi di Wall Street: un tesissimo conto alla rovescia verso la bancarotta inevitabile, cercando di salvare il salvabile. Cast strepitoso: Kevin Spacey e Jeremy Irons sono due mostri di bravura, ma anche Paul Bettany e Zachary Quinto non scherzano.

dal 18 maggio

(Id., Usa 2011)

Regia: JC Chandor
Interpreti: Kevin Spacey, Jeremy Irons, Demi Moore, Paul Bettany, Zachary Quinto, Stanley Tucci
Trama: La lunga notte di una grande banca americana che cerca di evitare la bancarotta..
Genere: drammatico
Durata: 107’

DA VEDERE PERCHÉ: è una (ri)lettura intelligente e coinvolgente del crollo dell’economia americana del 2008.

La scheda è pubblicata su Best Movie di maggio a pag. 97

© RIPRODUZIONE RISERVATA