margot robbie

Margot Robbie è una delle attrici più apprezzate e ammirate degli ultimi anni: salita alla ribalta anche grazie alla scena hot in The Wolf of Wall Street, ha inanellato un successo dopo l’altro fino alle 3 nomination all’Oscar per I, Tonya, Bombshell e per Promising Young Woman (di cui è produttrice). Nell’ultima ospitata al late show di James Corden, ha colpito i fan con una dichiarazione inaspettata e insieme dolcissima.

L’occasione per l’intervista è la promozione dell’atteso sequel di Peter Rabbit, simpatico coniglietto protagonista dei racconti di Beatrix Potter trasposto in film nel 2018. Il cast di doppiatori è guidato dallo stesso James Corden nei pelosi panni di Peter, ma è arricchito anche da Daisy Riley, Elizabeth Debicki, Sam Neill e, appunto, Margot Robbie. L’attrice australiana ha molta affinità con i conigli, come ha dimostrato lo stesso Corden mostrando la foto del suo peluche di pezza alquanto consumato col quale dorme ogni notte.

«Per favore, nessuno psicanalizzi il fatto che ho 30 anni e dormo con un peluche di coniglio ogni notte – ha risposto Margot Robbie, per poi aggiungere – E so cosa state pensando: ‘Quello non sembra affatto un coniglio’. Ma è perché ha 30 anni anche lui e sembra messo male perché lascio che sia solo mia madre a rattopparlo e lavarlo. E per via del Covid non la vedo da quasi due anni, per questo è così stropicciato».

Un’immagine molto tenera dell’attrice australiana, ma la collega Rose Byrne (che nel film interpreta il personaggio umano di Bea) ha avuto qualcosa da ridire, ironizzando: «Margot… Che cosa è successo? Questo è uno spazio sicuro». QUI il video dell’intervista

Peter Rabbit 2 – Un birbante in fuga uscirà nelle sale italiane il 1 luglio e questa è la sinossi del film:

Nonostante i suoi sforzi, Peter non riesce a togliersi di dosso la reputazione del cattivo tra gli altri conigli. Quando si avventura fuori dal giardino, tuttavia, Peter si ritrova in un mondo in cui la cattiveria è apprezzata.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA