Qualche settimana fa era stata annunciata un’asta (base 500 mila dollari) per il presunto film porno di sei minuti girato in bianco e nero nel 1946 da Marilyn Monroe. Sull’autenticità del video, un filmino in 8 millimetri (che si dice sia stato realizzato contemporaneamente alla versione in 16 mm, battuta all’asta per 1,2 milioni di dollari nel 1997), ci sono sempre stati dubbi: molti, tra cui la portavoce dell’Authentic Brands Group che gestisce le immagini di Marilyn, Nancy Carlson, lo hanno definito un falso. Nonostante cinefilo spagnolo Mikel Barsa che ha messo all’asta il filmato si sia sempre detto sicuro della veridicità del materiale. E le offerte in effetti sono arrivate. Tre, come riporta il Corriere della sera, ma ben sotto le aspettative: 280 mila, 260 mila e 250 mila dollari da Stati Uniti, Norvegia e Giappone. Ad aggiudicarsi quindi il “reperto” è stato un americano, di Denver, rimasto nell’anonimato. (Foto Kikapress)

Guarda la photogallery di Marilyn.

(Fonte: Corriere.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA