Il Premio Internazionale di Sceneggiatura MATTADOR giunge alla sesta edizione, e domani, sabato 4 ottobre, si apriranno le iscrizioni al bando. Da cinque anni, il premio è alla ricerca di giovani e aspiranti sceneggiatori tra i 16 e i 30 anni, con l’obiettivo di far emergere e valorizzare nuovi talenti che scelgono di avvicinarsi alla scrittura cinematografica.

Dedicato a Matteo Caenazzo, il giovane studente triestino di cinema all’Università Ca’ Foscari di Venezia, scomparso prematuramente il 28 giugno 2009 mentre stava studiando con l’obiettivo di intraprendere la professione di sceneggiatore, il premio MATTADOR è diviso in tre sezioni:

Premio MATTADOR alla migliore sceneggiatura per lungometraggio

Premio MATTADOR al miglior soggetto

Premio CORTO86 alla migliore sceneggiatura per cortometraggio

I premi in palio sono i seguenti:

  • 5.000 euro per il vincitore della migliore sceneggiatura per lungometraggio;
  • la “Borsa di formazione” (da ottobre a gennaio di ogni anno) per i finalisti della sezione al miglior soggetto e 1.500 euro al miglior lavoro di sviluppo al termine del percorso formativo (premio offerto dalla Provincia di Trieste);
  • la “Produzione del cortometraggio” tratto dalla sua sceneggiatura per il vincitore della migliore sceneggiatura per cortometraggio CORTO86 e il relativo percorso formativo di realizzazione.

Alcuni vincitori avranno inoltre la possibilità di vedere pubblicato il proprio lavoro nei volumi della collana dedicata alla scrittura per il cinema Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura (EUT/MATTADOR). I lavori devono essere inviati entro e non oltre il 15 aprile 2015.

Quest’anno, inoltre, viene inaugurata nuova sezione dedicata alla migliore storia raccontata per immagini, DOLLY “Illustrare storie per il cinema”: il vincitore, premiato con una borsa di formazione, sarà accompagnato da tutor professionisti in un percorso di sviluppo dell’idea e della struttura narrativa del proprio progetto.

Ulteriori informazioni su www.premiomattador.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA