Dopo aver dimostrato il suo talento in ruoli drammatici (Dallas Buyers Club, True Detective) ed attendendo la sua interpretazione nell’ultimo film di Christopher Nolan: Interstellar, l’attore premio Oscar Matthew McConaughey non rinnega il suo passato, anzi lo difende.

In un’intervista rilasciata a GQ, quando gli è stato chiesto se è orgoglioso dell’aver interpretato varie commedie romantiche, McConaughey ha risposto:

«Assolutamente. Le commedie non sono affatto facili, la parte difficile sta proprio nel far sembrare che lo siano. Questo tipo di film è snobbato dalla critica e dagli attori stessi, ma è completamente ingiusto che sia così».

Ha continuato poi dicendo che ha cercato di rendere gli uomini che interpretava nelle commedie, il più mascolini possibili «C’è un equilibrio che devi essere in grado di creare, e io credo di esserlo, anche se a volte ho fatto molta fatica a dare ai miei personaggi la giusta virilità. Spesso nelle commedie gli uomini si sentono persi senza la loro amata, più di una volta ho dovuto dire “ma che ragazza vorrebbe un tipo così?  Volete che giri questa scena, va bene, ma manteniamo una certa integrità”»

Macho, ma con stile.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA