Captain America
 
ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUGLI EPISODI DI WANDAVISION
 
Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il nuovo annunciato cinecomic Marvel, è stato oggetto di molte voci ultimamente, sia che si tratti di Tom Cruise che si traveste da Iron Man o dello Stregone Supremo di Benedict Cumberbatch che collabora con lo Spider-Man di Tobey Maguire.
 
Nelle scorse settimane testate autorevoli come Variety e Deadline avevano riferito dei piani per il ritorno di Chris Evans nell’UCM (poi smentiti dal diretto interessato, per il momento) e il sito Giant Freaking Robot afferma ora di sapere quali saranno i due ruoli che interpreterà l’attore e storico interprete di Captain America.
 
Sì, avete letto bene: due! Infatti secondo il sito, che a proposito di scoop ha riportato in passato il ruolo di Don Cheadle in The Falcon e The Winter Soldier prima che l’attore stesso confermasse la notizia, Evans farà ritorno nel sequel di Doctor Strange, e in un doppio ruolo. Il primo, e più scontato, sarebbe la versione “Captain HYDRA” di Steve Rogers dalla trama di Secret Empire, versione alternativa di Cap (anche se sarebbe davvero strano, a conti fatti, vedere Evans nei panni di un Captain America malvagio).
 
Il secondo, invece, è più fuori di testa ma paradossalmente più credibile: secondo il rumor infatti Evans tornerà a indossare la sua vecchia uniforme dei Fantastici Quattro per interpretare di nuovo la Torcia Umana, al secolo Johnny Storm. È un’idea piuttosto curiosa, ma potrebbe essere divertente tornare al mood di un vecchio film prima del riavvio dell’MCU.
 
Evans ha già interpretato Johnny Storm nei Fantastici 4 della Fox e in tempi di MultiVersi selvaggi non si può escludere nulla: potrebbe essere un modo, dato il nuovo film sui Fantastici 4 di Jon Watts all’orizzonte, per lasciarsi alle spalle la vecchia famiglia di supereroi sul grande schermo prima di conoscere i nuovi interpreti, e di farlo attraverso il membro del cast del film del 2005 che è poi diventato un volto fondamentale del MCU.
 

Naturalmente tutto ciò va preso con la pinze, ma potrebbe essere sensato e avrebbe sicuramente più senso che riavere Evans nel MCU come Cap, dato che il suo arco narrativo in quel senso si è concluso con Avengers: Endgame. Dopo quegli eventi, il dottor Stephen Strange proseguirà la sua ricerca della Gemme del Tempo, facendo così i conti con un vecchio amico ora malvagio.

Nel cast torneranno Benedict Wong, Rachel McAdams e Chiwetel Ejiofor, e ci sarà spazio anche per Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch, a conferma di una forte connessione la serie WandaVision. Il villain di turno potrebbe essere Incubo, ma mancano conferme definitive in tal senso, mentre ritorno di Evan Peters nei panni di Pietro Maximoff/Quicksilver nell’ultimo episodio di WandaVision rende più plausibile anche la clamorosa teoria sui Fantastici 4 ed Evans che vi abbiamo appena riportato (il film di Tim Story era stato realizzato sotto l’egida della Fox, proprio come gli X-Men in cui Peters recitò nei panni del fratello di Wanda Maximoff).

Alla sceneggiatura di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, lo ricordiamo, c’è Michael Waldron, showrunner di Loki, mentre alla regia tornerà Sam Raimi dopo la rinuncia di Scott Derrickson. L’uscita è fissata per il 25 marzo 2022 e ovviamente continueremo a tenervi aggiornati sul film, sia sul fronte degli annunci ufficiali che su quello delle teorie in merito.

Voi, nel frattempo, fateci sapere come ne pensate di quest’ultima supposizione, come sempre nei commenti.

Fonte: Giant Freaking Robot (via ComicBookMovie)

Foto: MovieStillsDB

© RIPRODUZIONE RISERVATA