Presentato ieri a Roma il nuovo listino di Medusa Film. è stata l’occasione per fare il punto sui dati dell’azienda leader del mercato: «Nel 2007», ha dichiarato il vicepresidente e amministratore delegato Giampaolo Letta, «abbiamo incassato circa 110 milioni di euro pari al 17,3% di market share. Di questa cifra il 40% è relativo al cinema italiano. Nella nuova stagione, dall’1 dicembre ad oggi, abbiamo raccolto circa 70 milioni di euro di incassi, pari a una quota ancora del 17,3% di cui il 37% grazie ai film nazionali». Letta ha ribadito che Medusa è il primo investitore di cinema italiano: «Investiamo circa 60 milioni all’anno in produzione e circa 15-20 milioni nel lancio dei film». Nel listino della società spiccano tra gli altri il nuovo film dei fratelli Coen, Burn After Reading (di cui Letta ha confermato la presenza in apertura del prossimo festival di Venezia), Il papà di Giovanna di Pupi Avati (proposto e attualmente in attesa di risposta da parte dei selezionatori della kermesse veneta), Vicky Cristina Barcelona (nella foto Penelope Cruz) di Woody Allen, con Javier Bardem, Penelope Cruz e Scarlett Johansson, la commedia francese campione d’incassi in patria Bienvenue chez les ch’tis di e con Dany Boon, Il cosmo sul comò con il trio Aldo Giovanni e Giacomo e, a gennaio, l’atteso Baaria di Giuseppe Tornatore. Letta ha infine annunciato che in concorso a Venezia ci sarà anche The Burning Plain di Guillermo Arriaga, interpretato da Charlize Theron, Jennifer Lawrence e Kim Basinger.

An.Au.

© RIPRODUZIONE RISERVATA