Mel Brooks, il re della risata, regista e autore di cult della commedia come Robin Hood – Un uomo in calzamaglia, Balle Spaziali e Frankestein Junior, ha (finalmente) lasciato le sue impronte, di mani e piedi, e la sua firma, davanti al Chinese Theater di Hollywood, un privilegio che spetta solo ai più grandi dello show business.

Brooks, ovviamente, si è divertito (e ha divertito) con uno dei suoi soliti scherzi: a una delle due mani, ha infatti indossato un dito finto, così da lasciare sei impronte e non cinque. «Voglio che la gente dica: ma Mel Brooks aveva sei dita?» 

Vincitore del Premio Oscar per la sua sceneggiatura di Per favore, non toccate le vecchiette, è uno dei pochi artisti ad aver vinto anche un Emmy (ne ha vinti tre), un Grammy e un Tony Award (ne ha vinti tre).

Di seguito, il video della cerimonia:

© RIPRODUZIONE RISERVATA