Nuove succulente indiscrezioni su Men in Black III sono approdate in Rete. Il terzo capitolo della saga, diretta da Barry Sonnenfeld e con protagonisti Will Smith e Tommy Lee Jones (la cui data di uscita – anche in 3D – è prevista per il 25 maggio 2012, almeno negli Usa), ruoterà attorno a un viaggio nel tempo per salvare la Terra. Almeno secondo quanto rivelato dal sito  sito JoBlo

Secondo quanto trapelato sino a ora, oltre allo storica coppia di agenti J (Smith) e K (Jones) – impegnati nella lotta contro i crimini alieni -, in questo nuovo episodio Josh Brolin dovrebbe interpretare l’agente K da giovane, mentre il ruolo del villain, denominato Yaz, è stato affidato a Jemaine Clement del duo (insieme a Bret McKenzie) Flight of the Conchords (protagonista anche dell’omonima serie HBO).

Dalle nuove indiscrezioni, invece, sono emersi importanti dettagli sulla sceneggiatura, basata come sempre sul comicbook di Lowell Cunningham, e che è stata affidata a Etan Cohen (Tropic Thunder). Stando ai rumor, Yaz torna indietro nel tempo per uccidere K, innescando una serie di eventi a catena che porterebbero alla distruzione del nostro pianeta… Così, l’agente J viene spedito in missione nel 1969, dove incontrerà il giovane J e cercherà con lui di fermare i piani di Yaz.

Se la trama fosse confermata, probabilmente allora risulterebbe fuori luogo Josh Brolin nei panni di K da giovane… Nel 1969 l’agente dovrebbe essere un ventenne… Non ci resa che attendere uleriori sviluppi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA