Metro Goldwyn Mayer ha annunciato di essere uscita dalla bancarotta pilotata; ora lo studio, guidato dai manager di Spyglass Entertainment, Gary Barber e Roger Birnbaum, dispone di 500 milioni di dollari con i quali è pronto a riprendere la produzione. A disposizione di MGM anche una library di più di 4mila titoli che comprendono, tra l’altro, le serie di James Bond e Rocky. Gli studi del Leone intendono realizzare sei film all’anno, a cominciare dall’atteso Lo Hobbit in 3D di Peter Jackson, la cui uscita è prevista per il 2012. Tra i prossimi progetti anche il nuovo film di Bond.

© RIPRODUZIONE RISERVATA