Prendendo parte alla 15esima edizione dell’International Film Festival Capri, Hollywood (a Capri fino al 2 gennaio) Pupi Avati (Una sconfinata giovinezza) ha raccontato qualche succulenta anteprima del suo nuovo film Il cuore grande delle ragazze, che inizierà a girare a febbraio. La commedia, ha detto il regista (come riportato dal Corriere della Sera) «sarà divertente, surreale, originale nella storia, ma anche in sintonia con il mio cinema». La pellicola racconterà una storia matrimoniale, narrando i preliminari, i contrasti e i tradimenti prima, durante e dopo le nozze di due ragazzi. Che saranno interpretati da Micaela Ramazzotti (La prima cosa bella) e dal cantante Cesare Cremonini (l’ex Lùnapop, che ha già lavorato come attore nel film Un amore perfetto e nella serie tv Via Zanardi 33), «scelto – ha spiegato lo stesso Avati – per l’accento bolognese e perché ha una visione della vita come piace a me». Nel cast (ancora in formazione) del film, che sarà girato a Fermo (nelle Marche) simulando la Sasso Marconi del 1930, avranno una parte anche attori come Andrea Roncato (sarà il padre dello sposo) e Gianni Cavina. Le musiche saranno di Lucio Dalla. «La storia è ispirata a quella dei miei nonni – ha raccontato Avati Carlino, un gran donnaiolo che non voleva lavorare e pensava solo alle donne, alla caccia, al bere, e Francesca, una bella ragazza di buona famiglia che s’innamorò di questo, come si dice dalle nostra parti “sbagerla”, in pratica un mezzo delinquente, che riuscì a tradirla pure la prima notte di nozze a Porretta Terme».
(Foto Kikapress)

© RIPRODUZIONE RISERVATA