Riguardo il reboot dei Fantastic Four, il recast di Johnny Storm è sicuramente quello che più di tutti ha lasciato il pubblico di stucco : ebbene sì, il problema nasce dal fatto che l’attore scelto per interpretare il ruolo è nero. Michael B. Jordan non è proprio quello che i fan si aspettano quando si parla della Torcia Umana, ed è proprio su questo argomento che lo stesso attore ha voluto soffermarsi in una recente intervista rilasciata a The Source Magazine: «Johnny Storm è un personaggio iconico, ci sono dei tratti particolari della sua personalità, delle cose che gli spettatori si aspettano di vedere. Ci saranno diverse cose del Johnny originali, ma c’è anche un approccio magari non inedito, ma fresco. Abbiamo scelto di prendere una strada diversa dal solito per diverse cose. Non posso dire cosa, ma penso che la gente si divertirà».

Per interpretare il ruolo al meglio, Jordan si è messo in contatto con chi, prima di lui, si era trovato nella stessa situazione: Chris Evans, ora conosciuto da tutti come Captain America, era stato la Torcia Umana nella versione cinematografica del 2005 e 2007. Avrà saputo dare al collega dei buoni consigli? « È un reboot, un film a sè. Una storia sulle origini. Ho potuto parlarne un po’ con Chris Evans, l’ho incontrato durante un evento e lui mi ha detto praticamente “non posso darti nessun consiglio. Sei fantastico, sei straordinario: devi fare il tuo personaggio. E divertirti. Sarà divertentissimo”. È stato il miglior consiglio che potesse darmi, mi ha incoraggiato moltissimo, e dire che lui è l’uomo che ha reso questo ruolo iconico. Il suo Johnny Storm era davvero ottimo, ha grandissimo talento e lo vediamo tutti con Captain America».

Il reboot dei Fantastic Four uscirà in sala il 19 giugno 2015.

Fonte: thesourcemagazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA