Michael Keaton potrebbe diventare il nuovo Batman del DCEU? La scorsa estate è stato annunciato che l’attore tornerà nei panni del Cavaliere Oscuro, dopo averlo interpretato quasi 30 anni fa in Batman e Batman – Il ritorno di Tim Burton, nel film The Flash di Andy Muschietti. Ma in rete la notizia di un suo possibile coinvolgimento in più titoli si era diffusa già dopo l’uscita di un’intervista al presidente della DC Films Walter Hamada che aveva rivelato che ci saranno «due diverse saghe cinematografiche che coinvolgono Batman – interpretato da due attori diversi – in esecuzione contemporaneamente».

Il giornalista che aveva realizzato quell’intervista, Brooks Barnes del New York Times, aveva poi ulteriormente fomentato l’ipotesi rispondendo al tweet di un lettore e facendo intendere che Keaton avrebbe forse potuto interpretare di nuovo Batman anche in un altro film dopo The Flash

Proprio Barnes, però, alla fine ha smentito, sempre su Twitter: «Sono stato offline a causa di un trasloco e, tornando online, ho visto questa follia di Michael Keaton. Mi riferivo all ‘* unico film * in cui Keaton è stato annunciato, non a ulteriori suoi film su Batman», ha specificato. «Se avessi avuto informazioni su di lui oltre a The Flash, le avrei ovviamente inserite nel mio articolo».  

Quello che sappiamo ad oggi, quindi, è che vedremo certamente tre Batman in due film differenti: Robert Pattinson in The Batman, ambientato al di fuori della continuità del DCEU, e Michael Keaton e Ben Affleck in The Flash. Affleck tornerà nei panni di Batman anche nello Snyder Cut di Justice League, mentre invece non ci sono indicazioni reali che Keaton tornerà per più film nel DCEU. Le riprese di The Flash, intanto, dovrebbero iniziare in marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA