Non solo Renee Zellweger. In tema metamorfosi shockanti, l’ex Bridget Jones ha tenuto banco negli ultimi mesi con il suo nuovo look, che l’ha resa semplicemente irriconoscibile. Ma Hollywood è terra fertile di trasformazioni e Mickey Rourke, in questo senso, non è secondo a nessuno. L’attore negli anni è ricorso più volte alla chirurgia plastica per nascondere gli effetti che la boxe ha provocato sul suo viso, rovinandolo in modo permanente. Sin da giovane Rourke ha sempre avuto una grandissima passione per il ring: al cinema ci è risalito nel 2008 per The Wrestler, film che gli è anche valso un Golden Globe e una nomination all’Oscar, e ora è tornato a indossare i guantoni per un incontro ufficiale. E per l’occasione si è rimesso in forma: dimenticate il colosso del film di Aronofsky, o il Marv di Sin City, perché Rourke ha perso ben 35 chili per prepararsi al grande evento, un incontro di cinque round a Mosca contro il pugile professionista americano Elliot Seymour. Che per la cronaca ha 29 anni, 33 in meno del suo sfidante, che tagliato la soglia dei 62.

Il nuovo look, Rourke l’aveva già sfoggiato sul red carpet di Sin City: Una donna per cui uccidere, dove era apparso dimagrito, ma rivederlo in tenuta sportiva, “tirato a lucido”, un certo effetto lo fa comunque.

Qui sotto, una foto del nuovo look di Rourke (clicca sull’immagine per vedere la gallery completa):

Di seguito, invece, un video che riprende l’attore durante uno dei suoi allenamenti di preparazione al match:

Sotto, le foto dal red carpet di Sin City: Una donna per cui uccidere:

Fonte: Just Jared

© RIPRODUZIONE RISERVATA