Si conclude oggi con le proiezioni a ingresso gratuito (vedi la nostra news) di alcune pellicole vincitrici il Film Festival Internazionale di Milano che è giunto ormai al suo ottavo anno. Sono stati assegnati i Premi Cavalli di Leonardo ai film in concorso nelle categorie Lungometraggi, Documentari, Cortometraggi e Corporate Film: ha vinto come miglior film (ma anche per la fotografia, il montaggio e l’;attrice protagonista Anna Walton) Vampire Diary di Mark James e Phil O’;Shea, sulla vicenda di una ragazza che, girando un documentario, si innamora di una sedicente vampira responsabile di sanguinose uccisioni; premiato per la miglior regia, invece, The Trap del serbo Srdan Golubovic in cui un giovane padre (interpretato da Nebojsa Glogovac, miglior attore protagonista), per pagare una costosa operazione che salverebbe la vita al figlioletto cardiopatico, si trova di fronte ad una proposta difficile da accettare per un uomo onesto come lui; giudicato miglior documentario Falcao – Menitos Do Trafico del brasiliano Alex Pereira Barbosa, opera shock sul mercato della droga raccontato da una voce interna alle favelas; miglior sceneggiatura a Peter Payer per Free to Leave, la storia di un capostazione che, per la distrazione di pochi secondi, provoca la morte di 22 persone; miglior cortometraggio The Elevator di Ben Hakim, con protagonisti due estranei bloccati in un ascensore e, infine, nella categoria Corporate Film ha vinto lo scientifico Monitor sistema Terra-Spazio dell’;italiana Paola Sara Giambelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA