Miles Teller e Nicole Kidman in Rabbit Hole

Il debutto cinematografico di Miles Teller‘(WhiplashFantastic 4 – I Fantastici Quattro) avviene nel 2010 con Rabbit Hole, dramma diretto da John Cameron Mitchell (basato sulla omonima pièce teatrale grazie a cui David Lindsay-Abaire ha vinto il Premio Pulitzer). Protagonisti del film erano Nicole Kidman e Aaron Eckhart, ma nonostante l’opportunità di lavorare con due star del loro calibro, Teller ha rivelato di recente che l’esperienza con l’attrice australiana fu terribile.

Sembra infatti che la Kidman l’abbia completamente ignorato per tutte le riprese, per poi scusarsi del suo comportamento solo alla fine della produzione e spiegandogli che faceva tutto parte del suo metodo: «Nicole aveva quest’idea che la nostra relazione doveva nascere come quella tra i nostri personaggi».

Ricordiamo che nel film Miles ha il ruolo del teenager che ha accidentalmente travolto (e ucciso) con la sua auto il figlio della Kidman: «Così all’inizio non mi parlava, dopo la prima scena girata insieme mi ha parlato un pochino di più. E sempre così fino alla fine delle riprese quando mi ha detto “Oh Miles, hai fatto un lavoro stupendo e mi scuso per come mi sono comportata, specialmente visto che era il tuo primo film, ma ho pensato fosse importante per rendere meglio davanti alla macchina da presa”».

Non a caso il ruolo le è valso una nomination agli Oscar e Rabbit Hole ha lanciato la carriera di Teller… Insomma, ben venga un po’ di silenzio se queste sono le conseguenze.

Fonte: Daily Telegraph

© RIPRODUZIONE RISERVATA