A Torino sul set de L’uomo che ama, seconda regia di Maria Sole Tognazzi (Passato prossimo), la diva Monica Bellucci si confessa al maggiore quotidiano del capoluogo piemontese, La Stampa. E rivela i suoi progetti futuri, che potrebbero condurla verso l’esordio nella produzione. «Ho appena comprato i diritti di un libro – ha detto Monica – e ora vedrò cosa farne». Ma la sua agenda resta piena zeppa di impegni da attrice: se l’uscita dell’action americano con Clive Owen Shoot ‘Em Up è imminente (l’11 aprile), per i prossimi mesi sono attesi anche Sangue pazzo di Marco Tullio Giordana (con Luca Zingaretti) e Ne te retourne pas della francese Marina de Van (con Sophie Marceau), ed è in fase di pre-produzione lo statunitense The Private Lives of Pippa Lee di Rebecca Miller (con Robin Wright Penn, Keanu Reeves, Julianne Moore e Winona Ryder).

© RIPRODUZIONE RISERVATA