Mortal Kombat è uno dei videogiochi picchiaduro più conosciuti di sempre. Sviluppato dalla Midway Games nel 1992, entrò subito in concorrenza con il re dei beat’em up per eccellenza, Street Fighter, reggendo comunque benissimo il confronto. Per ambientazione, personaggi e storia, il prodotto ha fatto inevitabilmente gola a Hollywood, che nel 1995 ne realizzò un film con Christopher Lambert tra i protagonisti, che nonostante la bocciatura della critica, ottenne un discreto successo di pubblico. Ora il marchio Mortal Kombat sembra essere tornato di moda, pronto per assorbire nuova luce. Il merito va tutto a Kevin Tancharoen (Fame, Glee: The 3D Concert Movie), che nel 2010 pubblicò su YouTube il corto Mortal Kombat: Rebirth, in cui riprendeva la storia e i personaggi della saga videoludica, adattandoli però ad un contesto più realistico. La cosa incuriosì non poco la Warner Bros., che, pur non consentendo al regista di realizzarne un film, gli diede il via libera per una web series. Il risultato è Mortal Kombat: Legacy, la cui prima stagione, trasmessa sul canale YouTube Machinima, era strutturata in 9 episodi dagli 8 ai 12 minuti ciascuno. Una formula senza dubbio interessante, pronta a proseguire con la seconda stagione, il cui trailer è stato diffuso in questi giorni (sotto). Per noi è una vera scommessa, che potrebbe finalmente rendere giustizia al mitico videogioco.

http://youtu.be/5l3jrR5XMSU

© RIPRODUZIONE RISERVATA