Morto Michael Nyqvist. L'attore svedese aveva 56 anni

L’attore svedese Michael Nyqvist ci ha lasciato dopo una lunga lotta contro il cancro.

È stato il nemico di Tom Cruise in Mission Impossible: Protocollo fantasma e il Mikael Blomkvist nella trilogia Millennium tratta dai romanzi di Stieg Larsson (ruolo che nel remake americano fu di Daniel Craig). Recentemente era apparso anche in John Wick nel 2014.

Doveva apparire nel prossimo film di Terrence Malik, Radegonda, in uscita nel 2018.

Ad annunciare la sua scomparsa un comunicato stampa: «A nome della famiglia di Michael Nyqvist, è con grande tristezza che posso confermare che il nostro amato Michael, uno degli attori svedesi più rispettati e famosi, è morto circondato dalla famiglia dopo una battaglia di un anno contro un cancro al polmone. Il buon umore e la passione di Michael erano contagiosi per chi lo conosceva e lo amava. Il suo fascino e il suo carisma erano innegabili e il suo amore per l’arte era evidente a tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con lui».

Nel 2010, Nyqvist aveva pubblicato le sue memorie, in cui ha raccontato la sua infanzia da bambino adottato, i primi passi nella recitazione e la ricerca, all’età di 30 anni, dei suoi genitori biologici: il padre biologico è un farmacista italiano originario di Firenze.

Dopo una breve parentesi come giocatore di hockey, interrotta per colpa di un infortunio, decise di intraprendere la carriera di attore frequentando l’accademia di teatro svedese. Inizialmente diviso tra cinema e serie tv svedesi, il grande successo arriverà nel 2009 con il ruolo di Mikael Blomkvist nella saga Millenium.

Fonte: THR
Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA