napoli comicon

Dal 28 aprile al primo maggio si alzerà il sipario sulla 19ma edizione del Napoli Comicon, che proverà a bissare il record delle 100.000 presenze dello scorso anno.

Tante le novità, a cominciare dal nuovo Magister, Roberto Recchioni (curatore di Dylan Dog, scrittore e sceneggiatore e firma della rubrica su Best Movie “A scena aperta“), che rappresenterà il tema principale e filo conduttore del Festival: il rapporto tra Fumetto e Web. A Recchioni sarà anche dedicata una mostra personale, un percorso dagli esordi dell’autoproduzione fino alla direzione di Dylan Dog, passando per le sue opere più importanti, come John Doe, Garrett Orfani, sinoe a 4 HOODS, nato come web comic e diventato una serie a fumetti di prossima uscita per Sergio Bonelli Editore.

Illustri saranno i grandi ospiti: tra i più attesi c’è Daniel Pennac, che presenterà al Teatro Bellini il 29 e 30 aprile Un amore esemplare, opera tratta dall’omonima graphic novel scritta dall’autore francese e disegnata da Florence Cestac. Ma l’hype è alto anche per la presenza di Toyotaro, il mangaka autore di Dragon Ball Super, nuova serie dedicata a Goku e compagni. Proprio all’universo di Dragon Ball sarà dedicata una mostra che ripercorrerà tutto il mondo del popolare manga tra immagini, tavole, anime e merchandising.

In tema di mostre, almeno altre due meritano la segnalazione: la mostra Web e Fumetto, che esplorerà l’impatto del Web nella produzione e promozione dei comics (fra gli autori coinvolti Sio, Zerocalcare, Eriadan, e alcune importanti realtà internazionali del Web, come Sarah Andersen), e quella celebrativa di Image Comics, casa editrice che dopo Marvel e DC si contende il ruolo di terza grande forza della Nona Arte targata USA (tra i suoi maggiori successi, Spawn, Youngblood, Savage Dragon e Invincible).

Da acquolina in bocca le prime novità editoriali che verrano svelate durante il Salone, dalle immagini in anteprima di Mercurio Loi, il personaggio creato da Alessandro Bilotta protagonista dell’omonima serie mensile di Sergio Bonelli Editore in uscita a maggio, a Monolith Secondo Tempo, lo sconvolgente finale del fumetto creato da Roberto Recchioni, sceneggiato con Mauro Uzzeo e disegnato da Lorenzo LRNZ Ceccotti che ha ispirato il film prodotto da Sky Italia e Lock&Valentine, co-prodotto da Sergio Bonelli Editore.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale www.comicon.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA