E dopo il proliferare di cinecomic, ora anche i cinegames iniziano seriamente a giocare duro. Proprio ieri sera vi abbiamo fatto vedere lo sfavillante primo trailer di Warcraft, e adesso, la notizia è la nascita degli Activision Blizzard Studios, che nei prossimi anni sfrutteranno le proprie creazioni adattandole per cinema e tv. A partire da Call of Duty, celebre saga sparatutto lanciata nel 2003, e che ad oggi vanta già numerosi capitoli (tra cui Black Ops Modern Warfare) e un fatturato di 10 miliardi di dollari. Stando alle prime indiscrezioni, il videogioco diventerà un vero e proprio franchise per il grande schermo e il primo film potrebbe vedere la luce nel 2018 o, al più tardi, nel 2019.

Ma la compagnia sta già lavorando a una serie animata di Skylanders, che si chiamerà Skylanders Academy e vedrà, tra i doppiatori, Justin Long (Spyro), Ashley Tisdale (Stealth Elf), Jonathan Banks (Glumshanks) e Norm Macdonald (Eruptor). Stando alle dichiarazioni di Nick van Dyk, co-presidente della nuova casa di produzione e distribuzione, «gli Activision Blizzard Studios hanno l’invidiabile vantaggio di poter accedere a un archivio sterminato di proprietà intellettuali riconosciute in tutto il mondo, che ancora non hanno avuto uno sviluppo cinematografico e televisivo». Trattasi quindi di «un progetto sinergico, che mira a infondere nei futuri progetti (live-action e non) la stessa passione che i programmatori mettono nella realizzazione dei singoli franchise videoludici».

Warcraft, in tal senso, è da intendere come un primo passo verso questa nuovo universo.

Per saperne di più, date un’occhiata a questo video:

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA