È Paolo Sorrentino ad essere incoronato regista del miglior film per This Must Be The Place ai Nastri d’argento 2012, i premi assegnati dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. Il film vince anche nelle categorie di miglior fotografia (Luca Bigazzi) e scenografia (Stefania Cella). Altri premi sono stati assegnati a Francesco Bruni, miglior regista esordiente per Scialla!, a Posti in piedi in paradiso (miglior commedia, miglior attrice non protagonista – Micaela Ramazzotti e miglior attore non protagonista – Marco Giallini), a Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek (miglior soggetto, migliori costumi), a Romanzo di una strage (miglior sceneggiatura, miglior attore protagonista, miglior attrice non protagonista) e a Diaz (miglior produttore e miglior montaggio).

Scopri tutti i film italiani in arrivo tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013

Qui sotto la lista completa dei vincitori e le foto delle star presenti:

  • Regista del miglior film: Paolo Sorrentino per This must be the place
  • Miglior regista esordiente: Francesco Bruni per Scialla!
  • Miglior produttore: Domenico Procacci (Fandango) per Diaz
  • Miglior commedia: Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone
  • Miglior soggetto: Ferzan Ozpetek e Federica Pontremoli per Magnifica presenza
  • Miglior sceneggiatura: Marco Tullio Giordana, Stefano Rulli e Sandro Petraglia per Romanzo di una strage
  • Miglior attore protagonista: Pierfrancesco Favino per A.C.A.B. e per Romanzo di una strage
  • Miglior attrice protagonista: Micaela Ramazzotti per Posti in piedi in Paradiso e Il cuore grande delle ragazze
  • Miglior attore non protagonista: Marco Giallini per Posti i piedi in Paradiso e A.C.A.B
  • Miglior attrice non protagonista: Michela Cescon per Romanzo di una strage
  • Miglior fotografia: Luca Bigazzi per This Must Be The Place
  • Miglior  scenografia: Stefania Cella per This Must Be the Place
  • Migliori costumi: Alessandro Lai per Magnifica presenza
  • Miglior montaggio: Benni Atria per Diaz
  • Miglior suono in presa diretta: Remo Ugolinelli e Alessamdro Palmerini per Diax
  • Miglior colonna sonora: Franco Piersanti per Terraferma  e Il primo uomo
  • Miglior canzone originale: Love is requited di Andrea Guerra e Michele von Buren interpretata da Elisa per Un giorno questo dolore ti sarà utile
  • Miglior film europeo: The Artist di Michel Hazanavicius
  • Miglior film extraeuropeo: Drive di Nicolas Winding Refn
  • Nastro dell’anno: Cesare deve morire dei fratelli Taviani
  • Nastro europeo Bulgari: Matteo Garrone

I premi speciali

  • Nastro d’Oro 2012: Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per Hugo Cabret
  • Nastro speciale 2012 per la commedia: Carlo e Enrico Vanzina
  • Premio Lancia – Nastri d’Argento 2012: per l’eleganza e lo stile innovativo nella qualità a Giuseppe Fiorello
  • Premio Persol  – Nastri d’Argento 2012: personaggio dell’anno a Pierfrancesco Favino
  • Premio Fondazione Lene Thun – Nastri d’Argento 2012: al film italiano che maggiormente abbia valorizzato un tema sociale Posti in piedi in Paradiso
  • Premio Biraghi:  Andrea Osvart e Andrea Bosca
  • Menzione speciale Premio Biraghi: Filippo Pucillo e Filippo Scicchitano

(Foto GettyImages)

© RIPRODUZIONE RISERVATA