Con sette candidature a testa sono Tutta la vita davanti di Paolo Virzì e Caos Calmo di Antonello Grimaldi i film più nominati ai Nastri d’argento 2008, i premi al cinema italiano assegnati ogni anno dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e organizzati con il sostegno del Mibac – Direzione Generale per il Cinema e di Taormina Arte. Seguono, con sei candidature ciascuno, Mio fratello è figlio unico, I demoni di San Pietroburgo e La ragazza dal lago . La cerimonia di premiazione dei riconoscimenti, giunti alla 62ª edizione, si terrà il 14 giugno al Teatro Antico di Taormina. Nastri speciali alla carriera saranno consegnati a Vittorio Storaro, Carlo Lizzani e Giuliano Gemma; Grande grosso e Verdone è stato eletto film dell’anno dai giornalisti che premieranno il regista e interprete Carlo Verdone, insieme all’attrice Claudia Gerini e ai produttori Aurelio e Luigi De Laurentiis. Il Sindacato ha anche annunciato l’assegnazione a Giuliano Montaldo del “Premio Pietro Bianchi” che il Sngci assegna ogni anno al Lido in collaborazione con la Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Me.Va.

© RIPRODUZIONE RISERVATA