Criticatissimo già al tempo del suo annuncio, il reboot al femminile di Ghosbusters non viene certo visto di buon occhio nemmeno ora a riprese ormai terminate.
Le prime foto della quattro protagoniste hanno gettato il fandom nel caos più totale, che si è esibito nei soliti insulti via social-network contro un progetto che, senza tante storie, non piace più o meno a nessuno, prescindendo, poi, dal risultato finale.

È, in fondo, un “dramma” ciclico, ma questa volta il regista Paul Feig davvero non ci sta, e dopo gli insulti riguardo ai rumor su eventuali cameo degli attori originali, è toccato a lui sfogarsi a difesa del suo lavoro e contro un sistema mediatico che non guarda più in faccia nessuno: «Non avete la benché minima idea di ciò che stiamo facendo, per cui smettete di fingere di saperlo. Quando è troppo è troppo. Lasciate che il film venga realizzato!».

Poi, riguardo ai leak sui cameo, Feig scrive: «Gente, dovreste sapere che tutti gli annunci suoi cameo sono dei leak e che non volevamo renderli pubblici. Media, per favore, prendete nota».

E infine twitta: «Ho solo annunciato che Ernie Hudson avrà un cameo perché il nostro set era assediato dai paparazzi. Volevo davvero che questi cameo fossero una sorpresa. Solo per voi!».

Ghostbusters con Kristen Wiig, Melissa McCarthy, Kate McKinnon, Leslie Jones, Chris Hemsworth, Andy Garcia e Neil Casey uscirà nelle sale il 22 luglio 2016.

Fonte: Twitter 

© RIPRODUZIONE RISERVATA