Il primo film in lingua inglese di Bong Joon-ho, Snowpiercer, si è rivelato un piccolo gioiello distopico e una delle migliori pellicole fantascientifiche degli ultimi anni, grazie anche all’ottimo cast che comprendeva Tilda Swinton, Chris Evans, John Hurt e Octavia Spencer. Adesso, per il suo nuovo film, Okja, il regista vedrà il supporto produttivo di Netflix, che ha annunciato oggi un budget di ben 50 milioni di dollari per il monster movie del cineasta coreano.

Come scrive The Hollywood Reporter, però, Netflix non sarà la sola a produrre il film: infatti, anche la Plan B di Brad Pitt è a bordo del progetto. Joon-ho ha detto al riguardo: «Non vedo l’ora di portare un mix di audacia ed energia alla Plan B. Per me è davvero una fantastica opportunità come regista. Per Okja avevo bisogno di un budget più grande rispetto a quello di Snowpiercer, e soprattutto anche piena libertà creativa. Netflix mi ha offerto queste due condizioni, effettivamente difficili da ottenere insieme».

Al momento, sappiamo che Okja vedrà tra i protagonisti Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Bill Nighy e Kelly McDonald. La produzione inizierà a 2016 inoltrato tra New York e la Corea, e il casting è ancora aperto per il ruolo femminile principale del film, che parla della strana amicizia tra un ragazza e una misteriosa creatura chiamata appunto Okja.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA