Dopo essere stata trasformata nella “bruttina” Virgina Woolf di The Hours (nella foto), l’affascinante Nicole Kidman diventa un transessuale. Al cinema, si capisce. È stato confermato che sarà proprio la diva di Australia la protagonista del film drammatico The Danish Girl, tratto da un romanzo di David Ebershoff e diretto dallo svedese Tomas Alfredson, già autore del bellissimo “film-caso” Lasciami entrare. Il film racconta la storia (vera) del pittore Einar Wegener, il primo uomo a sottoporsi a un’operazione di cambio di sesso all’inizio degli anni ’30. Einar prese il nome di Lili Elbe, e morì poco dopo per colpa di complicazioni dovute all’operazione. Alla Kidman – già purtroppo abituata alle operazioni, quantomeno di chirurgia plastica – è dunque andato il ruolo del/della protagonista, mentre ha dato forfait Charlize Theron, a cui era stata offerta la parte della moglie dell’uomo, che aveva sposato prima della “trasformazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA