La giuria internazionale del 18° Courmayeur Noir in Festival ha assegnato il Leone Nero per il miglior film a Frozen River (nella foto) di Courtney Hunt. Questa la motivazione: «L’opera trascende le convenzioni del noir e ci avvicina a persone reali coinvolte in rapporti profondi grazie ad una sceneggiatura e regia originali, autentiche, dense di sfumature e alla qualità delle interpretazioni di Melissa Leo, Misty Upham e Jacques Bruno». Il palmares del festival, che si concluderà il 10 dicembre, ha visto premiati anche l’intero cast di Det som ingen ved – What No One Knows di Søren Kragh-Jacobsen per la migliore interpretazione. La giuria del Giovani Critici Europei ha attribuito il premio Docnoir per il miglior documentario a Strange Death di Shachan Mager, mentre il premio speciale della giuria Mini è andato a Los bastardos di Amat Escalante. Per maggiori informazioni andate sul sito: www.noirfest.com.

Me.Va.

© RIPRODUZIONE RISERVATA