Christopher Nolan sul set di Dunkirk

Durante le riprese di Dunkirk il regista Christopher Nolan ha accidentalmente perso in acqua una delle sue telecamere IMAX! Un clamoroso scivolone per il regista britannico, il cui ultimo film, acclamato ovunque da pubblico e critica, presenta moltissime scene ad alto impatto spettacolare, che la tecnologia IMAX non ha fatto che amplificare.

Le sequenze pionieristiche e difficoltose girate sul set del film non sono state poche, tra situazioni poco agevoli, aerei manovrati in costante rotta di collisione e tante altre sfide cariche di adrenalina. La telecamera sarebbe precipitata sul fondo dell’oceano (il film è stato girato a Dunkirk, sulla vera spiaggia in cui avvenne l’evacuazione di soldati durante la Seconda Guerra Mondiale) proprio durante uno di questi tentativi sperimentali, nei quali le macchine da presa IMAX sono state utilizzate nei modi meno convenzionali.

Il direttore della fotografia di Dunkirk, Hoyte Van Hoytema, ha fornito i dettagli di quanto accaduto: «Abbiamo fatto un lavoro eccellente per mettere in sicurezza le telecamere IMAX e proteggerle dall’acqua del mare e c’erano anche una serie di piani per recuperarle dopo l’impatto senza nessuna complicazione. Sfortunatamente, però, un aereo è caduto giù immediatamente dopo essersi schiantato e ha trascinato giù con sé la telecamera. Penso ci siano voluti una novantina di minuti per riportarla a galla. La pressione dell’acqua che era entrata dentro aveva già compromesso tutto a mio parere, ma per fortuna il nostro Jonathan Clark è riuscito, con estrema fatica, a recuperare il girato!».

Dunkirk uscirà nelle sale italiane il prossimo 31 Agosto! Prima, però, avrà luogo un’anteprima speciale in una sensazionale location a Venezia, in pre-apertura della prossima Mostra del cinema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film