La rivista di cinema Empire ha pubblicato alcune foto inedite dello spin-off  X-Men – Le origini: Wolverine, diretto da Gavin Hood (premio oscar per Il suo nome è Tsotsi). Il mutante dagli artigli d’adamantio è nuovamente interpretato da Hugh Jackman, che per l’occasione si è sottoposto a un intenso allenamento per aumentare la sua massa muscolare. In questa pellicola vengono rivelate le inquietanti origini di Wolverine, che si erano intuite in X-Men 2 attraverso brevi flashback. In questo capitolo l’ex soldato Logan (alias Wolverine), è sottoposto al programma militare “Arma X”, dove viene immerso in un misterioso liquido dal quale emerge completamente “diverso”. è in questo laboratorio, infatti, che i suoi artigli, eredità di una nascita condizionata dal gene mutante X, vengono ricoperti di adamantio (sostanza indistruttibile). A seguito di questa operazione, i suoi artigli e la sua capacità di ricostruire istantaneamente i tessuti corporei danneggiati lo trasformano in un super-soldato che dovrebbe dare inizio a una nuova era. è solo dopo la morte della ragazza che ama per mano di Victor Creed, il responsabile del terribile esperimento, che Wolverine intraprende la strada della vendetta. Dal punto di vista stilistico, sembra che la pellicola avrà un tono dark molto simile al Batman di Christopher Nolan e che il protagonista sia tormentato come nel primo film degli X-Men. L’uscita della pellicola è prevista nelle nostre sale il 30 aprile 2009. Vi ricordiamo che Best Movie di dicembre dedica la sua copertina e un ricco speciale a Wolverine .

Pa.Si.

© RIPRODUZIONE RISERVATA