Una storia d’amore. Di amicizia. Di tradimento. O forse, semplicemente, un film sul misterioso linguaggio delle relazioni umane. È la storia di Emma e Dexter; quella che nasce, quasi
per caso, il 15 luglio 1988 e che la regista Lone Scherfig (An Education) fotografa anno dopo anno (per vent’anni), nel giorno dell’anniversario del loro primo incontro, traducendo per il grande schermo il bestseller di David Nicholls (qui in veste di sceneggiatore). È la storia di due persone molto diverse tra loro – lei ragazza umile e responsabile con molte ambizioni, lui seduttore di origine benestante con poche preoccupazioni per la testa e la voglia di sfondare e godersi la vita – che spingeranno la loro amicizia lungo il crinale che separa amore e separazione, tra vacanze insieme, dolorosi addii, strade e scelte diverse, lunghe e disperate telefonate. Un viaggio che parte da Edimburgo, prosegue tra Londra
e Parigi per poi tornare là dove tutto è cominciato…

Regia: Lone Scherfig
Interpreti: Anne Hathaway, Jim Sturgess, Patricia Clarkson, Romola Garai
Trama: La curiosa relazione di Emma e Dexter, in bilico tra amicizia e amore, fotografata anno dopo anno, ogni 15 luglio, giorno del loro primo incontro…
Genere: drammatico
Durata: 108’

Da vedere perché: per ritrovare atmosfere romantiche alla Notting Hill, fare un tuffo negli anni Novanta e tornare a sognare e commuoversi, specie per chi l’ha già fatto leggendo le pagine del romanzo…

dall’11 novembre

Guarda il trailer del film

La scheda è pubblicata su Best Movie di novembre a pag. 104

© RIPRODUZIONE RISERVATA