Orlando Bloom e Katy Perry

La star de I Pirati dei Caraibi Orlando Bloom ha rilasciato alcune dichiarazioni che stanno sorprendendo molto i suoi fan e quelli della compagna, la cantante Katy Perry. I due, dopo aver iniziato a frequentarsi nel 2016 ed essersi lasciati pochi mesi dopo, sono tornati insieme più affiatati che mai, tanto che ad agosto del 2020 dal loro amore è nata una bambina, Daisy Dove.

A Orlando Bloom e Katy Perry sembra manchi il grande passo all’altare, anche se secondo quanto riportato da Page Six solo pochi giorni fa, i due potrebbero già essersi sposati. Katy Perry è stata infatti paparazzata alle Hawaii assieme al compagno, e all’occhio attento del gossip non è sfuggito l’anello al dito della cantante di Firework e Roar (QUI la foto). Un indizio che Orlando Bloom e Katy Perry si sono sposati in segreto? Per entrambi si tratterebbe delle seconde nozze, dopo i 14 mesi di matrimonio con Russell Brand per Katy, e i 3 anni con Miranda Kerr per l’attore.

A far parlare però non è solo il presunto matrimonio segreto, ma anche alcune dichiarazioni di Orlando Bloom sulla vita sessuale con Katy Perry. Intervistato dal The Guardian pochi giorni fa, il volto di Legolas si è lasciato andare ad alcune confidenze intime. Oltre al miglior bacio della sua vita – «Avevo una ragazza di nome Debbie a 17 anni: quello è stato un bacio» – a Bloom è stato chiesto quanto spesso faccia sesso. La sua risposta è stata quantomeno onesta:

«Non abbastanza. Abbiamo appena avuto una bambina, comunque.»

L’inaspettata lamentela sulla vita sessuale con Katy Perry, quindi, sarebbe quindi da imputare alla faticosa ma si spera gratificante vita da genitori di una neonata, che può per il momento aver tolto tempo ed energie alla passione. Il sentimento tra i due c’è, anche se Bloom, rispondendo alla domanda su chi fossero i grandi amori della sua vita, non ha messo Katy Perry esattamente nelle primissime posizioni:

«Mio figlio Flynn e mia figlia Daisy Dove, un cane di nome Mighty e poi, ovviamente, la mia fidanzata»

Foto: Getty – Axelle/Bauer-Griffin

Fonte: The Guardian

© RIPRODUZIONE RISERVATA