Ryan Gosling sul palco degli 89esimi Academy Awards

Nessuno dimenticherà tanto presto la gaffe finale dell’89esima edizione degli Academy Awards: quel momento in cui La La Land è stato dichiarato Miglior Film per poi subito vedersi soffiare la statuetta sotto il naso da Moonlight (qui i meme più esilaranti sull’accaduto). Tutti ne sono rimasti sconvolti, tranne Ryan Gosling, che se la rideva sotto i baffi sul palcoscenico (la foto in testa ne è una prova).

Ma qual è stata la ragione di una reazione del genere? A spiegarlo, ora, è lo stesso attore: «Quello che è successo davvero è che stavo assistendo a un evento surreale e vedevo persone iniziare ad avere reazioni di panico tra la folla e ho avuto la sensazione che qualcuno potesse essersi fatto male. Pensavo fosse un problema medico, ho immaginato gli scenari peggiori nella mia mente. E poi ho sentito qualcuno dire ‘Moonlight ha vinto’ ed ero così sollevato che ho iniziato a ridere. Ma in tutta sincerità, ero anche emozionato all’idea che avesse vinto Moonlight, conosco il regista, ho lavorato con molti di loro prima. È un film di rottura, fatto con un milione di dollari e ha raggiunto risultati incredibili. Sono così felice che il loro lavoro sia stato ricompensato».

La stessa Emma Stone durante l’intervista si è detta felicissima per la vittoria di Moonlight, anche se «ovviamente è stato bellissimo sentire La La Land. Penso che tutti avremmo adorato vincere come Miglior Film, ma siamo comunque molto emozionati per Moonlight. Penso che sia uno dei film più belli di sempre».

Cosa ne pensate? Avreste reagito come Gosling o come tutti gli altri davanti a una situazione del genere?

Leggi anche Oscar 2017: i responsabili dell’epic fail sotto scorta dopo aver ricevuto minacce di morte

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA