Tutti pronti per la notte più glamour e scintillante dell’anno. Che quest’anno – causa la crisi economica che ha provocato innumerevoli tagli nell’industria dello spettacolo – sarà meno sfavillante e spendacciona del solito. Meno party (e più morigerati) animeranno quindi il weekend degli Oscar, che saranno consegnati nella notte di domenica 22 febbraio durante l’81esima cerimonia degli Academy Awards ( leggi tutte le nomination ) affidata quest’anno al maestro di cerimonie Hugh Jackman. Alle ore 17 locali e alle 2 del mattino da noi (potrete seguire la diretta su Sky Cinema 1 già dalle ore 23.45 con l’inviato Francesco Castelnuovo e il critico cinematografico Gianni Canova) le più grandi star del cinema sfileranno sotto i riflettori e gli obiettivi di mezzo mondo al Kodak Theatre di Los Angeles.

Una passerella irrinunciabile che vedrà tra i suoi ospiti più attesi il redivivo Mickey Rourke, nominato come miglior attore protagonista per The Wrestler di Darren Aronofsky, Kate Winslet (nella foto in basso a destra), in corsa per la statuetta di miglior attrice per The Reader , David Fincher e Brad Pitt con tutto il cast de Il curioso caso di Benjamin Button , super favorito con ben 13 nomination, e Danny Boyle con il cast di The Millionaire , film evento dell’anno con una lunga lista di premi già collezionati (tra cui 4 Golden Globes). E proprio a questi protagonisti è dedicato su Vanity Fair un servizio della fotografa delle star Anne Leibovitz che ha immortalato le coppie vincenti Kate Winslet e il marito Sam Mendes (sotto), Darren Aronofsky-Mickey Rourke, Danny Boyle-Dev Patel (protagonista di The Millionaire ), Gus Van Sant-Sean Penn (regista e protagonista di Milk , entrambi candidati), Woody Allen-Penelope Cruz (nominata come non protagonista per Vicky Cristina Barcelona )  e tanti altri.

Tra i momenti più attesi della serata ci saranno l’esibizione di Beyoncé, una sorta di musical diretto dal regista Baz Luhrmann e nella quale sarebbero coinvolti anche Zac Efron, Vanessa Hudgens, due attori del film Mamma mia! e lo stesso Hugh Jackman, e (per le Twilighters) l’entrata in scena di Robert Pattinson, protagonista del film fenomeno Twilight che salirà sul palco per la consegna di una statuetta. Non mancherà certo anche un momento commemorativo per lo scomparso Heath Ledger, che aggiungerà con ogni probabilità al Golden Globe già conquistato anche l’Oscar come miglior attore non protagonista per il suo Joker ne Il cavaliere oscuro . Confermata, benché dimezzata (gli ospiti saranno “solo” 800), la festa di Vanity Fair che sposta la sua location dopo 10 anni dai Mortons alla Sunset Tower di Hollywood e l’esclusivo ricevimento offerto da Madonna la domenica notte. Per festeggiare in compagnia di vincitori e vinti…

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA