Peter Pan è sempre stato un mito agli occhi del mondo. Il ragazzino che non cresceva mai, sapeva volare, viveva sulla fantastica Isola che non c’è. Una vita senza responsabilità, insomma. Ma ne siamo davvero sicuri? Peter è il leader dei bimbi sperduti, orfani come lui e compagni di mille battaglie contro i pirati di Capitan Uncino. Non è tutto un gioco, in quegli scontri si muore per davvero (Rufio ce lo ricordiamo ancora). Per non parlare della fatica di crescere senza genitori, ossia senza una guida vera. No, essere Peter Pan non è una passeggiata come può sembrare e Joe Wright sembra pensarla allo stesso modo. Perché nel suo Pan scrive le origini della leggenda puntando sulla tenacia e il coraggio del protagonista, caratteristiche non comuni per un bambino della sua età.

Nel nuovo trailer italiano (sotto), che trovate qui sotto, emerge non solo la magia dell’Isola che non c’è (popolata pure da sirene, di cui una è Cara Delevingne, Enchantress in Suicide Squad), ma anche come i rapporti tra i personaggi siano diversi da quelli a cui eravamo abituati: Uncino (Garrett Hedlund) è un esploratore e alleato di Peter – ma la paura dei coccodrilli gli è rimasta – e il nemico è barbanera, interpretato da Hugh Jackman. Una origin story a tutto tondo, che nei cinema italiani arriverà il prossimo 12 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA