Un paio di giorni fa vi abbiamo mostrato il primo concept art di Paradise Lost, il nuovo adattamento cinematografico del romanzo Parasido perduto di John Milton diretto dal regista de Il corvo, Alex Proyas. Un’immagine che ci ha già fornito parecchie informazioni sulle linee guida della pellicola, che dovrebbe puntare sulle atmosfere horror, ma soprattutto sull’aspetto che dovrebbe avere il protagonista Bradley Cooper nei panni di Lucifero.

Ora emergono nuovi dettagli, come riporta The Playlist, sul procedimento che verrà adottato per la “trasformazione” di Cooper e del resto del cast (ancora ignoto). Niente sedute di trucco estenuanti. Il film sfrutterà la motion capture.

Indiscrezioni sono emerse anche per quanto riguarda l’adozione del 3D, già a partire dalle riprese (un 3D nativo quindi), ma nulla è stato ancora confermato ufficialmente.

Per quanto riguarda la trama, invece, è certo che vedremo l’epica battaglia degli angeli che precede la caduta di Lucifero e la sua vendetta, contro il Padre e l’Uomo, colpevole di avergli “rubato” l’amore di Dio. L’uscita del film è prevista per il 2013 negli Usa.

(Fonte: The Playlist)

© RIPRODUZIONE RISERVATA