Paramount Pictures ha detto no all’accordo che l’avrebbe legata a Deutsche Bank per un finanziamento di circa 450 milioni di dollari a supporto dei film in uscita nei prossimi due anni. Patricia Rockenwagner, portavoce dello studio, ha spiegato: «I termini dell’accordo sono evoluti in modo da risultare, alla fine, poco interessanti rispetto ad altre fonti di finanziamento». Paramount rassicura che questo non metterà a rischio l’uscita dei film già in programma. La società di produzione ha preferito ricorrere a un meccanismo di finanziamento film per film con partner finanziari diversi. Deutsche Bank ha confermato la mancata conclusione dell’accordo e ha dichiarato che chiuderà la sua unità dedicata al finanziamento di progetti cinematografici visto il basso interesse degli investitori per un settore così rischioso.

Si.Mu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA