Remember the time (1991):

Michael Jackson recita al fianco di Eddie Murphy, della modella e attrice Iman e del giocatore di basket dell’NBA Magic Johnson. Nel video, della durata di 9 minuti, il faraone egiziano (Murphy) e sua moglie (Iman) cercano in tutti i modi di ammazzare il tempo facendosi intrattenere da alcune persone di spettacolo, ma l’unico che riesce a catturare la loro attenzione è il ballerino e cantante Michael Jackson. Tra le scene memorabili ricordiamo uno spettacolare “balletto faraonico” del re del pop.



 

Jam (1992):

Tra le scene più divertenti di questo videoclip underground c’è senz’altro quella in cui Jackson tenta di battere a pallacanestro il campione di basket Michael Jordan e quando prova a insegnargli i suoi passi di danza.



Who is it (1992):

Il video musicale, diretto da David Fincher (Seven), racconta la storia di un uomo disperato che perde la sua ragazza.

 A differenza degli altri videoclip, questo non ha nessuna caratteristica particolare.

Scream (1995):

Il primo singolo tratto dall’album History è Scream, in cui Michael canta insieme alla sorella Janet, che guadagnò il quinto posto della classifica di Billboard (rivista settimanale americana dedicata alla musica e ai videoclip). Il video fantascientifico è citato nei Guinness dei primati del 1996 come il più costoso della storia con oltre 7,5 milioni di dollari per la sua realizzazione.



They Don’t Care About Us (1996):

Il videoclip originale, della durata di 4 minuti, mostrava Michael Jackson che cantava in una prigione insieme ai detenuti, ma a causa di alcune scene di violenza MTV eliminò il video dalla playlist. È così che Jackson chiamò il regista Spike Lee per farne una nuova versione girata in Brasile della durata di sette minuti. Sotto, il video originale girato in prigione e il secondo diretto da Spike Lee.



Versione originale:

Seonda versione:

Ghosts (1997):

Ghosts è ispirato all’omonimo libro scritto in quel periodo da Stephen King. Il mediometraggio mostra spettacolari effetti speciali e coreografie create appositamente da Jackson. Il filmato racconta la storia di un mago dotato di poteri soprannaturali è stato relegato nel suo castello dal sindaco della città. Il mago, il sindaco e alcuni zombie sono tutti interpretati dallo stesso Michael attraverso strabilianti trucchi che potete vedere durante i titoli di coda. Tra le scene più divertenti e inquietanti ricordiamo quando il mago si strappa la pelle e inizia a ballare come uno scheletro facendo ampio uso del computer. Tra gli effetti speciali è stato fatto anche un uso massiccio della tecnica del motion capture. Il mediometraggio dura 38 minuti (record tuttora imbattuto per un video musicale).

You Rock My World (2001):

Il videoclip vanta la partecipazione di personalità di spicco del mondo dello spettacolo come Marlon Brando, Michael Madsen e Chris Tucker, mentre la ragazza che viene conquistata da Michael Jackson è interpretata da Kishaya Dudley.

 Nel video, Michael crea scompiglio in un locale notturno insieme a Michael Madsen, per poter conquistare una ragazza. Il capo del locale è niente di meno che il grande Marlon Brando.

Men in Black II (2002):

Jackson è il protagonista di un piccolo cameo in cui interpreta un agente segreto che desidera diventare un Men in Black.

Miss Cast Away (2004):

È una commedia demenziale in cui Michael Jackson interpreta l’agente MJ al servizio del Vaticano. Il suo compito è quello di nascondere un terribile segreto.

Trailer:

© RIPRODUZIONE RISERVATA