Nel corso della presentazione della versione americana del trailer di Pirati dei Caraibi: Oltre i Confini del Mare, il regista Rob Marshall si è intrattenuto con i giornalisti, lasciandosi andare a qualche confidenza sulla trama e le riprese del film, quarto episodio della saga sulle avventure del capitano Jack Sparrow (Johnny Deep). Nello specifico (fonte Coomingsoon.com) Marshall ha dichiarato: «La storia del film ci porterà in posti molto diversi, il che è positivo perché svecchierà il franchise. L’apertura del film, e il primo atto, sono ambientati a Londra. Quindi il film inizia sulla terra ferma: c’è un impostore che Jack sta cercando. Successivamente, Sparrow riesce a fuggire dal palazzo, viene catturato dalle guardie di Re Giorgio e c’è uno spettacolare inseguimento in carrozza. Poi ci prepariamo a salire a bordo della nave, ed è il secondo atto. E’ una nuova nave, la nave di Barbanera, la Queen Anne’s Revenge. Anche Barbossa ha una nuova nave, la Providence. Il terzo atto è un’incredibile avventura nella giungla, tra le caverne, alla ricerca della fonte della giovinezza».

Il regista ha anche svelato che in questo nuovo film il personaggio di Barbossa sarà diverso, e sarà al servizio di Re Giorgio. «Si è schierato da un’altra parte, il che è decisamente sospetto», ha detto Marshall, che ha concluso l’incontro dichiarandosi un grande appassionato dell’attrazione di Pirati dei Caraibi a Disneyland (dove è avvenuta la presentazione del trailer), e che nel suo film ci saranno almeno due momenti specifici che ne faranno da tributo.

Guarda il trailer italiano

Guarda le prime immagini

© RIPRODUZIONE RISERVATA