Jack Sparrow De Niro

Il franchise dei Pirati dei Caraibi è stato senza dubbio uno dei prodotti commerciali di maggiore successo del nuovo millennio, mai quanto pare per il ruolo del protagonista, il celeberrimo Capitan Jack Sparrow, in un primo momento la Disney aveva considerato di scegliere Robert De Niro e non Johnny Depp

Lo ricorda nelle ultime ore il sito CBR, in un articolo dedicato. Prima di virare su Depp, a quanto pare la Disney aveva fatto un sondaggio anche per Jim Carrey, Cary Elwes (l’attore de La storia fantastica) e Christopher Walken. Il ruolo era stato proposto poi a De Niro, che a quanto pare aveva rifiutato convinto – incredibile ma vero – che il film si sarebbe rivelato un fallimento al botteghino.

Non c’è da biasimarlo, visto che era da tantissimo tempo che i bucanieri facevano flop al box office e nessuno era riuscito a rivitalizzare queste figure leggendarie sul grande schermo (Pirati di Polanski a metà degli anni ’80 ad esempio fu un fiasco totale), eppure come sappiamo con il blockbuster prodotto da Jerry Bruckheimer le cose andarono in modo completamente diverso. 

All’epoca la Disney aveva valutato la possibilità di distribuire la prima installazione della futura saga di Pirati dei Caraibi direttamente in versione home video. Il franchise per il cinema è tratto dopotutto da delle attrazioni dei parchi Walt Disney e Depp era alla ricerca, a quel tempo, di un film più family-oriented cui prendere parte.

De Niro ha poi interpretato un pirata, curiosamente, in Stardust, tratto dal libro di Neil Gaiman: titolo che però, ironia della sorte, si rivelò quel tanto temuto buco nell’acqua che l’attore di Taxi Driver temeva per le avventure di Jack Sparrow, per le quali l’identificazione totale tra Johnny Depp e il personaggio ha giocato sicuramente un ruolo cruciale. 

Fonte: CBR

Foto: Getty (MovieStillsDB; FADEL SENNA/AFP via Getty Images)

Leggi anche: Killers of the Flower Moon: il film di Martin Scorsese con DiCaprio e De Niro sarà un western

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA