Deve fare il suo debutto sul grande schermo il prossimo Natale (in Italia e Usa e in molti altri Paesi) ma lo Sherlock Holmes secondo Guy Ritchie (RocknRolla) ha convinto i produttori (Warner) a mettere già in cantiere un sequel. Interpretato dal redivivo Robert Downey Jr. nei panni del celebre investigatore inglese, nato dalla penna di sir Arthur Conan Doyle, e da Jude Law in quelli del suo assistente Watson, il film in arrivo ha i toni action e contemporanei tipici del regista di The Snatch – Lo strappo. Mentre, per quanto riguarda il chiacchierato sequel, Kieran e Michele Mulroney, fratelli sceneggiatori, starebbero già lavorando a uno script che – queste le voci – potrebbe non avere nulla a che fare con i romanzi di Doyle, ma essere una storia completamente originale. Inoltre, sembra che circoli insistentemente il nome di Brad Pitt come possibile cattivo della situazione, alias il professor James Moriarty.

© RIPRODUZIONE RISERVATA