Nelle ultime settimane sono usciti diversi aggiornamenti sul film dei Power Rangers, reboot cinematografico dei colorati paladini della giustizia che vedrà al timone il regista Dean Israelite. Al momento quattro dei cinque eroi hanno trovato i loro volti: Dacre Montgomery interpreterà il Ranger Rosso, Naomi Scott sarà il Ranger Rosa, Ludi Lin il Ranger Nero e RJ Cyler il Ranger Blu. All’appello manca solo il Ranger Giallo, e si nota comunque che tutti gli attori scelti sono semi-sconosciuti e i veri nomi dei loro personaggi non sono ancora stati annunciati.

A tal proposito, Collider ha rivelato alcuni nuovi dettagli del film, rivelando anche il titolo, Saban’s Power Rangers, riferimento alla Saban Enterainment, casa di produzione di Haim Saban, creatore dei personaggi che torneranno finalmente sul grande schermo il 13 gennaio 2017. A questo punto, pare proprio che Saban e il co-creatore Shuki Levy siano ampiamente coinvolti nel progetto. Secondo Collider, Saban starebbe lavorando alla sceneggiatura del film insieme a Israelite, e non è chiaro se Ashley Miller e Zack Stenz siano ancora coinvolti nella stesura dello script.

Il sito riporta anche che i nomi, annunciati inizialmente come identici a quelli della serie originale, adesso sarebbero cambiati. Li riportiamo qui di seguito, insieme ai loro animali “guida”:

Callum OliverRanger Rosso/ Tirannosauro
Priya Patel –  Ranger Rosa / Pterodattilo
Oscar FernandezRanger Nero / Mastodonte
Brian OlsonRanger Blu / Triceratopo
Teyana JonesRanger Giallo / Tigre dai Denti a Sciabola

I nomi, ovviamente, potrebbero ancora cambiare, ma il tutto sembra in linea con gli attori scelti e l’idea alla base del film. Sembra infatti che si punti a lanciare sul grande schermo un nuovo team di Power Ranger, escludendo l’idea di un rilancio delle vecchie glorie. Gli Zords, tuttavia, sembrano essere quelli della prima serie. È il nuovo che incontra il vecchio, anche se Collider riporta che anche i vecchi costumi faranno la loro apparizione, probabilmente nella massiccia battaglia a inizio film che vedrà schierate le forze del bene contro quelle del male, oppure in un flashback apposito dove i vecchi Ranger consegneranno ai nuovi i poteri Morphin (di trasformazione).

Infine, il sito rivela il budget del film,che si aggira attorno ai 35 milioni di dollari. Basso? Tenete presente che gli attori e il regista del film sono sconosciuti, e non percepiscono in alcun modo un salario simile a quello di un attore di fama mondiale. Aggiungiamoci che nel 2014 Maze Runner – Il Labirinto ha sbancato al cinema con un budget simile, regalando anche buonissimi effetti speciali, incassando a fine corsa ben 340 milioni di dollari in tutto il mondo.

Fonte: Collider 

© RIPRODUZIONE RISERVATA