Ancora non abbiamo visto Django Unchained (uscirà nelle sale italiane il 17 gennaio 2013) ed ecco che Quentin Tarantinoin un’intervista a cuore aperto rilasciata a Playboy, si mette a parlare di pensione anticipata, lasciando di sasso tutti i suoi fan (e non solo).

Ecco quello che ha dichiarato: «Non ho intenzione di diventare un regista vecchio. Arrivato ad un certo punto mi voglio fermare. Più i registi invecchiano, più i loro film peggiorano. Di solito, i film più brutti di un regista sono sempre gli ultimi quattro. Io sono quello che sono grazie alla mia filmografia, e basta un solo brutto film per rovinarne tre buoni».

Sarà, ma da quello che si è visto finora – tra trailer, character poster e immagini inedite – non pare proprio che Django Unchained possa essere “il brutto film che rovina una carriera”. Anzi. Speriamo proprio che quella di Tarantino sia solo una “sparata” e non abbia davvero intenzione di appendere la macchina da presa al muro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA