Richard Curtis è un maestro della british comedy: nella sua carriera ci ha regalato film come Notting Hill, Love Actually e I Love Radio Rock, che possono definirsi solo con un unico aggettivo: deliziosi. Come un biscotto inzuppato nel tè. Pellicole mai eccessive, con ritmi comici distribuiti alla grande, mixati ad una buona dose di romanticismo. La sua ultima fatica si intitola Questione di tempo, e ai soliti ingredienti ne aggiunge un altro: una spruzzata di sci-fi. Perché il film (di cui in fondo all’articolo trovate il nuovo trailer italiano) racconta di Tim, un ragazzo che scopre di avere il potere di viaggiare nel tempo, come tutti i maschi della sua famiglia. Un dono ereditario che il giovane utilizzerà per salvare la storia con la donna che ama, Mary. Ma come ci insegnano quei geni della Marvel, da un grande potere derivano grandi responsabilità, e Tim dovrà stare attento a non trasformarlo in un boomerang che potrebbe allontanarlo per sempre dalla donna della sua vita.

I protagonisti del film, che in Italia uscirà il prossimo 7 novembre, sono Domhnall Gleeson e Rachel McAdams. Accanto a loro, quella simpatica canaglia di Bill Nighy (che torna a collaborare con il regista dopo Love Actually e I Love Radio Rock).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA