La coppia Reese Witherspoon e Joaquin Phoenix torna a lavorare insieme, dopo l’intensa prova di recitazione dimostrata nell’eccezionale Quando l’amore brucia l’anima grazie al quale l’attrice ha vinto il premio Oscar 2006 come Miglior attrice protagonista. I due sono infatti i protagonisti di Inherent Vice, l’adattamento cinematografico del romanzo di Thomas Pynchon (tradotto in italiano come Vizio di forma ed edito da Enaudi). La pellicola diretta da Paul Thomas Anderson (Il petroliere, Magnolia) avrà così un cast invidiabile considerando che, oltre alla coppia, figureranno anche Owen Wilson e Benicio del Toro mentre è stata smentita l’indiscrezione che voleva Robert Downey Jr nel ruolo principale. Ambientata negli anni ’70, la storia è incentrata sull’eccentrica figura del detective tossicodipendente Larry “Doc” Sportello la cui sregolata vita è sconvolta dall’arrivo improvviso della sua exragazza. La fiamma dei bei vecchi tempi passati si è rifatta viva per convincere Doc a rintracciare il suo nuovo amante, un magnate del mattone rapito da dei misteriosi criminali.
Inherent Vice non è l’unico progetto che vede riunito il duo Reese Witherspoon e Joaquin Pheonix: la coppia reciterà ancora insieme anche nel nuovo film di James Mangold, il regista che li ha diretti nei panni di Johnny Cash e June Carter. Si tratta di Three Little Words, adattamento cinematografico delle memorie di Ashley Rhodes-Courter, una giovane americana che racconta la sua esperienza a contattato con gli orfani in diverse case-famiglia.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA