Non solo Star Wars: Il risveglio della Forza. J.J. Abrams ha anche lanciato il suo primo libro, ideato con la sua Bad Robot e scritto da Doug Dorst. Edito da Rizzoli, si intitola S. La nave di Teseo, e non è un testo come gli altri, in quanto offre un’esperienza di lettura originale, che sfocia nel multimediale e nell’interattivo, coinvolgendo il lettore attraverso una storia intricata, arricchita da una serie di indizi sparsi tra le pagine come ritagli di giornale, cartoline, mappe e appunti. Tutto ruota intorno a La Nave di Teseo, ultimo romanzo scritto da V. M. Straka – autore prolifico quanto enigmatico, nonché rivoluzionario di cui nessuno conosce nulla se non le parole che ha scritto – nel quale un uomo senza passato viene imbarcato contro la sua volontà su una strana nave dal terrificante equipaggio e lanciato verso i pericoli di una missione ignota. Un giorno, Jennifer, giovane bibliotecaria della Pollard State University, trova il romanzo lasciato fuori posto da Eric, un lettore rapito dalla storia e dal suo misterioso autore, come rivelano le note che ha appuntato a margine nel libro. Lei, incuriosita e conquistata a sua volta, gli risponde con note di suo pugno, dando inizio a un dialogo del tutto speciale che condurrà i due giovani in un mondo sconosciuto. Entrambi chiamati a scelte cruciali, si troveranno a dover riporre le proprie passioni, ferite e paure l’uno nelle mani dell’altro.

Sfoglia il calendario dell’avvento cinefilo 2014

Sotto, alcune immagini del libro:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA