Non sembra diminuire a Hollywood la febbre del remake. Dopo L’ultimo Bacio di Gabriele Muccino, divenuto nelle mani di Tony Goldwyn The Last Kiss, e l’annunciato rifacimento di Pane e tulipani di Silvio Soldini (pare con Felicity Huffman nella parte che fu di Licia Maglietta), ora anche un altro film italiano troverà nuova vita oltreoceano. Si tratta de La scorta di Ricky Tognazzi, vincitore nel 1993 del David di Donatello. La Universal Pictures e la Imagine Entertainment hanno affidato la sceneggiatura del nuovo film a Peter Craig, mentre a dirigere sarà Asger Leth, figlio del regista danese Jørgen Leth e qui al suo debutto americano. Il film di Tognazzi era ambientato in Sicilia e raccontava la storia di Michele Di Francesco, un magistrato che si trasferiva a Trapani per sostituire il procuratore Rizzo e il maresciallo Virzì, entrambi assassinati dalla mafia. La sua scorta era formata da cinque persone: i due autisti Nicola e Raffaele, il capo-scorta Andrea, il romano Fabio e Angelo, originario di Trapani e amico del maresciallo ucciso. Tra gli interpreti del film figuravano Claudio Amendola, Enrico Lo Verso, Carlo Cecchi, Ricky Memphis e Leo Gullotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA